Lifestyle

5 cose che ogni mamma dovrebbe insegnare ai suoi figli

Cosa insegnare ai figli

Essere mamma è un’esperienza davvero splendida. Questa esperienza non arricchisce infatti solamente la donna, ma giorno dopo giorno arricchisce anche il nostro bambino. Nessuno può insegnarci come essere delle brave madri. Viene semplicemente naturale e spontaneo. Tuttavia, è sempre utile tenere bene a mente quali sono le cose che una mamma (ma anche un papà) dovrebbe insegnare al proprio bambino o alla propria bambina, affinché diventi un uomo o una donna con dei sani principi. Ad esempio, sarà importante insegnare ai piccoli di casa l’importanza di saper gestire il tempo. In questo modo il bambino saprà stabilire le giuste priorità della vita.

Ma quali saranno le altre cose che le mamme e i papà dovrebbero insegnare ai propri figli? Scopriamole insieme.

Cosa insegnare ai figli: 5 lezioni preziose per i vostri bambini

  1. Coltivare un interesse. Non dovrete costringere i vostri figli a seguire gli stereotipi di genere. Se avete un figlio maschio, non date per scontato che amerà giocare a calcio, e se avete una figlia, non costringetela a indossare le scarpette da ballo e il tutù. Qualunque sia la loro scelta, non limitate le loro opzioni.
  2. Apprezzare la natura. Nel mondo di oggi non è esattamente facilissimo, ma provate a portare il vostro bambino in mezzo alla natura. Viaggiate molto, andate in luoghi dove il valore e la bellezza della natura sono ancora apprezzati. Prendete una pausa e fate una passeggiata sulla spiaggia, date da mangiare agli uccellini, pulite la spiaggia e svolgete insieme delle attività che facciano bene a voi e al nostro pianeta.
  3. Dire scusa e grazie. L’educazione è fondamentale nella vita. Fin dalla tenera età, insegnate al vostro bambino l’importanza e il significato di queste due parole. Dire “scusa” e “grazie“, quando è opportuno, è ciò che renderà vostro figlio un essere umano educato.
  4. Accettare il fallimento. Lodare i bambini per i successi ottenuti è senza dubbio importante, ma è altrettanto importante far comprendere loro che nella vita esiste anche il fallimento. Quando non raggiungono i loro obiettivi, non reagite con una faccia scontrosa o facendo percepire il vostro disappunto, ma premiateli per essersi sforzati. Magari preparate il piatto preferito del vostro bambino, portatelo a prendere un gelato e così via, in modo che non si senta frustrato (o ancor peggio, colpevolizzato) per non aver raggiunto il proprio obiettivo.
  5. Rispettare se stessi e gli altri. Per insegnare questa preziosa lezione al vostro bambino, probabilmente dovrete prima lavorare su voi stessi. Evitate di essere delle persone che giudicano, evitate di essere delle persone sempre sottomesse o – al contrario – delle persone aggressive. Migliorate prima la vostra persona, siate rispettosi ed educati, non solo con i vostri amici, ma anche con gli anziani, con i coetanei, con gli stranieri e con chi è “diverso” da voi. Abbiate uno sguardo positivo nei confronti della vita, e non siate delle persone negative. I vostri figli prenderanno il vostro esempio, e così facendo avrete migliorato un tantino il loro e il vostro mondo.

via | TheHealthSite.

Foto da Pixabay.

mammaeasy

Ciao sono Alessandra, ho 35 anni ed ho lavorato per 14 anni in profumeria. Ho conosciuto mio marito Mirko ben 19 anni fa; dopo “soli” 11 anni di fidanzamento, nel 2010 ci siamo sposati, e da questo Amore così longevo sono nati due splendidi bimbi: Allegra e Filippo ; inutile dire che sono tutto per noi, la nostra ragione di vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *