Uncategorized

Alimentazione in gravidanza: 6 consigli per le future mamme

Alimentazione in gravidanza

Siete in dolce attesa, e volete saperne di più in merito all’alimentazione corretta da seguire in questo periodo della vostra vita? Seguire un’alimentazione adeguata durante i mesi della gravidanza è assolutamente fondamentale, perché solo così potrete garantire il benessere e la salute della mamma e del bambino. Per questa ragione, in questo articolo vogliamo fornirvi alcuni consigli utili per non commettere errori.

Il primo consiglio che vi diamo è però sempre e solo quello di parlare con il medico che vi sta seguendo durante questo meraviglioso periodo della vostra vita. Solo così facendo potrete essere certe di seguire un’alimentazione adatta alle vostre condizioni, in grado di garantire il vostro benessere e quello del bambino.

Fatta questa premessa, ecco quali sono i consigli per seguire una corretta alimentazione in gravidanza.

Tot consigli per una corretta alimentazione in gravidanza

  1. Durante la gravidanza, gli esperti consigliano di assumere buone dosi di frutta e verdura, per fare il pieno di vitamine e altre sostanze indispensabili per una buona salute. Evitate però di mangiare i cibi crudi, che rappresentano un rischio per la salute.
  2. In questa fase, non dimenticate l’importanza della Vitamina B12, che potrete trovare in alimenti come uova, pesce, latticini.
  3. Evitate assolutamente di seguire le classiche diete fai da te che potete trovare su internet, ma affidatevi sempre al parere di un esperto.
  4. Per evitare il rischio di toxoplasmosi, non assumete carni crude, verdure o frutta non lavate e insaccati.
  5. Evitare di mangiare alimenti molto grassi e quelli confezionati o precotti, e preferite sempre la genuinità di piatti e alimenti preparati con le proprie mani.
  6. Non esagerare con le quantità di caffeina (ricordate che questa sostanza è presente anche in altri cibi e bevande, e non solo nel caffè che bevete al mattino).

Detto ciò, vi ricordiamo anche che, durante la gravidanza (e non solo) è fondamentale mantenersi attive, e svolgere della leggera attività fisica. Anche in questo caso vi raccomandiamo di chiedere al medico quali sono gli sport più indicati, in base alle vostre specifiche condizioni.

Foto da Pixabay

mammaeasy

Ciao sono Alessandra, ho 35 anni ed ho lavorato per 14 anni in profumeria. Ho conosciuto mio marito Mirko ben 19 anni fa; dopo “soli” 11 anni di fidanzamento, nel 2010 ci siamo sposati, e da questo Amore così longevo sono nati due splendidi bimbi: Allegra e Filippo ; inutile dire che sono tutto per noi, la nostra ragione di vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *