Lifestyle

Bambini sedentari: quali rischi corrono?

Bambini sedentari

Sentiamo spesso dire che la sedentarietà fa male alla salute. In effetti, sappiamo bene che trascorrere gran parte della giornata seduti può causare un aumento di peso, e con esso può aumentare anche il rischio di sviluppare svariate condizioni di salute anche gravi. Tutto ciò non riguarda solamente noi adulti, ma anche i bambini. Sempre più spesso si sente parlare del problema dell’obesità infantile, un fenomeno preoccupante, causato in primo luogo dalla scarsa attività fisica abbinata a una scorretta alimentazione.

Ma quali saranno, per l’esattezza, i rischi che corrono i bambini sedentari? Scopriamolo insieme.

Bambini sedentari: i rischi da non sottovalutare

In Italia, così come in molti altri Paesi del mondo, un’enorme percentuale di bambini e adolescenti conduce uno stile di vita sedentario. Questo a causa della tendenza a rimanere incollati di fronte alla tv, o a giocare di fronte al computer, al tablet, o con il proprio smartphone. Dovremmo essere tutti consapevoli del fatto che uno stile di vita sedentario non è sano, e che può favorire lo sviluppo di condizioni di salute talvolta anche gravi. Ecco quali sono quelle che potrebbero colpire i bambini che vivono una vita poco attiva.

  1. Maggior rischio di sovrappeso e obesità. Quest’ultima può a sua volta portare a sviluppare problemi di salute come malattie cardiache e diabete.
  2. Problemi alla schiena, alla spina dorsale, al collo e agli arti inferiori.
  3. Cambiamenti improvvisi nel comportamento e dell’umore. Studi dimostrano che stare sempre seduti a guardare la TV ed essere poco attivi durante la giornata può aumentare il rischio di soffrire di ansia.
  4. Rischio maggiore di cancro. Le persone (sia adulti che bambini) che tendono a stare seduti per gran parte della giornata corrono un rischio maggiore di sviluppare il cancro del colon, quello dell’endometrio e il cancro al polmone.
  5. Problemi alla circolazione: stare seduti riduce il corretto flusso sanguigno. Ciò potrebbe causare un problema di insufficienza venosa.
  6. A rimetterci è anche il cervello. Vi sembrerà strano, ma studi suggeriscono che stare seduti troppo a lungo scoraggia il corretto flusso di idee e creatività nei bambini. Inoltre, è stato dimostrato che la sedentarietà rappresenta una delle più comuni cause di demenza in età adulta.

Quello dei bambini sedentari è dunque un problema che non va assolutamente sottovalutato, e che dovrebbe anzi essere risolto con pazienza e fermezza, seguendo i consigli che potete trovare cliccando qui, e naturalmente, chiedendo anche un parere al vostro medico di fiducia.

 

Foto da Pixabay

mammaeasy

Ciao sono Alessandra, ho 35 anni ed ho lavorato per 14 anni in profumeria. Ho conosciuto mio marito Mirko ben 19 anni fa; dopo “soli” 11 anni di fidanzamento, nel 2010 ci siamo sposati, e da questo Amore così longevo sono nati due splendidi bimbi: Allegra e Filippo ; inutile dire che sono tutto per noi, la nostra ragione di vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *