Lifestyle

Campeggio in casa: come organizzarlo in modo semplice e divertente

Campeggio in casa

Avete deciso di organizzare un campeggio in casa insieme ai vostri bambini? Ottima idea! Andare in campeggio all’aperto è senza dubbio molto divertente e istruttivo, ma non sempre si ha la possibilità di andare in montagna, al mare o in un’area attrezzata, e campeggiare insieme alle nostre piccole pesti. Tutto ciò non deve impedirci però di divertirci insieme ai nostri bambini, e di organizzare un campeggio in casa davvero perfetto!

Ecco quindi per voi le istruzioni per organizzare una nottata di puro divertimento!

Campeggio in casa: come organizzarlo

Un campeggio indoor rappresenta la scelta migliore per tutti coloro che vogliono far provare l’esperienza del campeggio ai propri bambini. Per questioni di tempo o per difficoltà di organizzazione però non tutti possono andare in campeggio. Per organizzare una nottata da veri campeggiatori, vi servirà innanzitutto una tenda adatta. Su Amazon è possibile trovare tende perfette sia per i bambini che per le mamma e i papà (tutto dipende da quanto spazio avete a disposizione). In alternativa, potreste realizzare una tenda utilizzando quattro sedie (per formare la struttura) e un lenzuolo. Quest’ultimo servirà per coprirla in modo che somigli effettivamente a una tenda da campeggio.

A questo punto sarà giunta l’ora di preparare il “letto”, che in questo caso sarà più che altro un bel materassino gonfiabile da sistemare (con l’aiuto dei vostri piccoli campeggiatori) con lenzuola e una coperta, per evitare che i vostri bambini possano prendere freddo, e naturalmente un comodo cuscino.

In un campeggio (anche in quello in casa) non può mancare anche una torcia da notte (anche in questo caso, Amazon può essere un alleato utile per trovare quella più adatta al vostro bambino).

Ultima chicca: per il vostro campeggio in casa, se non avete un camino o se fa oggettivamente troppo caldo per accenderlo, potreste realizzare anche un bel finto fuoco. Per farlo vi serviranno dei pezzetti di legno di varie dimensioni, da sistemare come quelli di un falò. Prendete della carta velina rossa, gialla e arancione, per simulare l’effetto del fuoco, ed ecco realizzato un bellissimo falò!

Campeggio in casa: gli snack per grandi e bambini

Per il suo primo campeggio indoor, il vostro bambino vorrà molto probabilmente immergersi nella vera atmosfera da camping, quindi perché non concedergli qualche snack goloso? Oltre ai crackers e ai biscottini, anche i marshmallows e del cioccolato saranno perfetti per rendere ancor più realistico il gioco. Prima del campeggio, potreste inoltre preparare qualche spuntino goloso, facendovi aiutare naturalmente anche dai vostri bambini, che saranno certamente felici di sporcarsi le mani per cucinare qualche deliziosa merenda, come i crackers o il salame di cioccolato. Non potranno mancare inoltre i classici panini, che rappresentano uno dei cibi tipici di chi va in campeggio.

Campeggio in casa: i giochi da fare con i figli

In campeggio, si sa, i giochi non devono assolutamente mancare. Ma quali potremmo fare durante il nostro campeggio casalingo? Fra i giochi più divertenti segnaliamo la caccia al tesoro e il gioco delle ombre cinesi. Immancabili saranno anche le classiche storie da campeggio, che non dovranno essere necessariamente storie “dell’orrore” (non a tutti piacciono, in fin dei conti). Munitevi di un buon libro quindi, e preparatevi a trascorrere una serata (e anche una nottata, se i vostri bambini lo desiderano) diversa dal solito e all’insegna del divertimento!

Foto da Pixabay

mammaeasy

Ciao sono Alessandra, ho 35 anni ed ho lavorato per 14 anni in profumeria. Ho conosciuto mio marito Mirko ben 19 anni fa; dopo “soli” 11 anni di fidanzamento, nel 2010 ci siamo sposati, e da questo Amore così longevo sono nati due splendidi bimbi: Allegra e Filippo ; inutile dire che sono tutto per noi, la nostra ragione di vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *