Lifestyle

Cena con i bambini: 5 consigli per non impazzire

Cena con i bambini

La cena con i bambini è diventata una vera giungla per voi e la vostra famiglia? Si tratta di un problema a dir poco comune fra le persone che hanno uno o più bambini in casa. L’ora della cena può infatti diventare molto stressante per le mamme e i papà, e questo non per via dello scarso appetito da parte dei bambini, ma piuttosto perché le piccole pesti di casa non sembrano assolutamente intenzionate a rimanere sedute sulla propria sedia mentre mangiano. Questo problema riguarda anche la vostra famiglia? E se si, vi state forse chiedendo come fare a rendere meno tremenda l’ora dei pasti con i nostri bambini? Ecco alcuni consigli utii per voi!

Cena con i bambini: come evitare di impazzire

Per rendere meno stressante e caotico il momento della cena in famiglia, vogliamo darvi qualche consiglio utile, che potrebbe migliorare la qualità del tempo trascorso con i piccoli di casa!

  1. Farsi aiutare dai bambini nella preparazione della cena. In questo modo terrete impegnato il piccolo, ma non solo! Preparando il pasto con le sue mani, il bambino si sentirà orgoglioso del suo lavoro, e quasi certamente (con i bimbi non si può mai sapere) vorrà mangiare tutto ciò che avrà aiutato a preparare. Essere inclusi nella preparazione della cena aiuterà dunque i vostri bambini ad essere più felici di mangiare a tavola insieme alla mamma e al papà.
  2. Scegliete con cura il seggiolone o la sedia in cui dovrà sedersi il bambino. Fate in modo che sia adeguata alle necessità del piccolo di casa, che non sia scomoda e né troppo alta o troppo bassa.
  3. Se il vostro bambino si annoia troppo a tavola, potreste sempre acquistare una tovaglia da colorare. Su Amazon potete trovarne diversi modelli, perfetti per intrattenere i piccoli ed evitare i capricci durante la cena.
  4. Comunicare con il bambino. Il momento della cena non deve coincidere necessariamente con quello dei rimpriveri (quelli per convincere il bambino a stare seduto a tavola e mangiare). Quello dei pasti dovrebbe essere un momento da dedicare alla conversazione, alla condivisione di idee e pensieri. Parlate con il bambino, e per quanto possibile coinvolgetelo nella conversazione degli adulti.
  5. Evitate di far usare smartphone e tablet a tavola. In linea generale, i bambini non dovrebbero affatto usare questi device, e men che meno a tavola. In un primo momento potreste pensare che tenere occupato il bambino mentre mangiate sia la scelta migliore, ma vi accorgerete presto che invece di mangiare il bambino presterà attenzione solo ai giochi sul cellulare, instaurando così una cattiva abitudine, che si rivelerà davvero dannosa per il suo benessere.

Foto da Pixabay

mammaeasy

Ciao sono Alessandra, ho 35 anni ed ho lavorato per 14 anni in profumeria. Ho conosciuto mio marito Mirko ben 19 anni fa; dopo “soli” 11 anni di fidanzamento, nel 2010 ci siamo sposati, e da questo Amore così longevo sono nati due splendidi bimbi: Allegra e Filippo ; inutile dire che sono tutto per noi, la nostra ragione di vita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *